6 Ott 2011

Dedicato a un Genio

Scritto da maria luisa caputo

A un Genio

Il tempo cancella spesso facce, situazioni che non ci sono piaciute, dei ricordi lascia solo i più belli, dei brutti solo una traccia.  C’è un tempo che non ci appartiene, quello del passato non nostro e persone ed eventi arrivano alle nostre menti attraverso le narrazioni verbali o scritte. E ci giunge la vita di un genio che a poco a poco diventa patrimonio dell’Umanità. Leonardo da Vinci è ‘un affine’ per l’intera popolazione del pianeta, raggiunta da un minimo di alfabetizzazione, così Dante Alighieri, Michelangelo, Newton, fino ad arrivare ad oggi con Steve Jobs. Nell’era dell’informatica lui ne è stato il simbolo, il genio creativo, l’Artista delle stringhe e degli algoritmi. I passi compiuti sono stati da gigante e non solo per l’impero economico creato, ma per l’estrema versatilità dei sistemi e la semplicità d’uso degli strumenti creati. Ci ha reso fruitori di una tecnologia avanzatissima, sofisticata e , appunto, artistica . Oggi Steve ci ha lasciato ed è come se avessimo perso un amico, tale la familiarità con cui si proponeva di continuo e tale ‘la familiarità amichevole’ nell’uso dei suoi programmi.

Sento che lo ringrazieremo a lungo per aver aperto nuove vie e non solo.

Grazie, Amico mio!

Sottoscrivi Commenti

One Response to “Dedicato a un Genio”

  1. …si l’ho salutato anch’io sul mio blog…:-(
    …grande perdita…

     

    Paola